Richiedi disponibilità a:
scegli la data di arrivo
scegli la data di partenza
Qualche notizia su Tortoreto Lido
Architettura medievale, Mare e Turismo

Splendida località dell'Abruzzo, offre una vacanza culturale in una splendida cornice fatta di mare e verde

 

Si trova in Abruzzo, in provincia di Teramo e conta circa 8000 abitanti, è suddivisa in due parti, Tortoreto Alta e Tortoreto Lido.
Tortoreto Alta è la parte più antica, un caratteristico borgo medievale adagiato sulla collina, il centro storico si preenta con dei balconi sospesi da cui è possibile godere di scorci magnifici. Passeggiando si attraversano le strette vie che lo compongono, il fulcro è la Torre dell'Orologio risalente al Medio Evo.

Scendendo verso il mare si arriva a Tortoreto Lido, località turistica e balneare con la sua spiaggia lunga 3 chilometri e le acque limpide del suo mare. Ogni anno numerosi turisti italiani e stranieri passano qui le vacanze estive attratti dalla bellezza dei paesaggi immersi nel verde, dalla grande ospitalità degli abitanti e dalle molte manifestazioni culturali.

Il turismo è il punto forte dell'economia del paese, le strutture ricettive sono in grado infatti di proporre ogni tipo di soggiorno. Altro settore importante dell'economia, quello più antico, è la pesca a cui sono legati gli abitanti di Tortoreto che ancora è possibile veder rientrare all'alba con le loro piccole imbarcazioni.


STORIA
Dopo il crollo dell'Impero Romano Tortoreto fu distrutta e saccheggiata dai Goti, dai Bizantini e dai Longobardi. Solo nel VII secolo sorsero i primi nuclei abitati, protetti da possenti mura che sono visibili ancora oggi.
Pare che il territorio fosse ricco di boschi e selve come testimonia una lettera di Gregorio Magno. Intorno al 1100 il territorio fu occupato dai Normanni, poi fu feudo di Guglielmo e nel 1269 fu concesso a Berardo di Tortoreto.
Nel 1557 Tortoreto fu al centro della Guerra del Tronto tra Spagna e Francia, finita la quale restò comunque preda deggli attacchi della pirateria turca. Carlo V fece allora costruire dei torrioni di avvistamento per difendere la cittadina.
Fu sotto il dominio dei Duchi Acquaviva di Atri fino alla metà del Settecento, poi fu sotto il Regno di Napoli e infine parte del Regno d'Italia nel 1860.


TURISMO
E' senz'altro il punto di forza dell'economia cittadina, in ogni stagione estiva molti turisti vengono attratti dal mare limpido, dalla morbida spiaggia e dalla pineta che la costeggia. Grande attenzione è rivolta all'ambiente e infatti nel 2009 Tortoreto è stata premiata con la Bandiera Blu. Le strutture balneari sono moderne ed attrezzate, l'ideale anche per gli sportivi che potranno usufruire della pista ciclabile che costeggia il lido o semplicemente vuole godersi una passeggiata nella pineta.
A Tortoreto ci sono anche numerosi hotel all'avanguardia, l'ideale per le famiglie ma anche per i giovani: divertimento e relaz assicurati!

Per chi ama la cultura c'è la parte alta della città, consigliamo una visita alla Chiesa di Santa Maria della Misericordia e la Chiesa di Sant'Agostino. Tra le feste e le sagre che riempiono di colore il centro storico e le vie del paese ricordiamo il Palio del Barone, rievocazione storica in costume, e due eventi gastronomici a base di pesce, che sono l'Abbuffata di Pesce e la Sagra della Vongola.

  • Seleziona la categoria
  1. Hotel 5 stelle
  2. Hotel 4 stelle
  3. Hotel 3 stelle
  4. Hotel 2 stelle
  5. Hotel 1 stella
  6. Appartamenti
  7. Residence
Usa la stella per salvare qui gli alberghi della Riviera Adriatica che preferisci!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Hotel Pronto